Archivi categoria: Primo Piano

Incontro su “Position paper farmaco veterinario” Pescara 26 giugno 2016

Gli ordini dei Medici veterinari delle quattro province abruzzesi hanno organizzato per la giornata di Domenica 26 giugno, dalle ore 9.30 alle ore 11.30, presso la Sala Camplone della Camera di Commercio di Pescara, un incontro sul farmaco veterinario, rivolto ai medici veterinari che operano nel settore  degli animali d’affezione.

L’evento, che vedrà la partecipazione della Dott.ssa Eva Rigonat in rappresentanza della FNOVI,  si pone l’obiettivo da un lato di divulgare il “position paper sul farmaco veterinario” elaborato dalla Federazione Nazionale, dall’altro di stimolare gli stakeholder ed in particolare la politica ad individuare e sostenere nelle sedi preposte una possibile soluzione al problema.

Attività Ordinistica

L’Ordine Provinciale ha inviato una lettera al Direttore Generale della ASL di Pescara al fine di illustrare le criticità rilevate nella Sanità Pubblica Veterinaria della ASL in questione e sollecitare un intervento urgente.
Inoltre ha inviato all’Assessore alla Sanità della Regione Abruzzo una proposta di protocollo di intesa tra Regione, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Abruzzo e Molise, Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo, Ordini Provinciali del Medici Veterinari, SiVEMP Abruzzo e ANMVI Abruzzo per l’attivazione del registro tumori animali.

Nella sezione riservata agli iscritti notizie dettagliate.

Nomina da parte della Regione Abruzzo del componente del Consiglio di Amministrazione dell’IZS Abruzzo e Molise

Con nota del 22-11-2015 indirizzata al Presidente della Regione Abruzzo, al Ministro della Salute, al Presidente della FNOVI e al Segretario Nazionale SIVEMP, gli Ordini provinciali abruzzesi dei Medici Veterinari  hanno contestato la nomina del componente  del CdA designato dalla Regione Abruzzo che, a differenza  di quelli individuati dalla Regione Molise e dal Ministero della Salute (Medici Veterinari), non avrebbe il requisito della “comprovata professionalità ed esperienza in materia di sanità pubblica veterinaria e sicurezza degli alimenti”.

Si invita a sospendere la nomina e a valutare, in particolare, i curricula dei  Medici Veterinari che hanno aderito all’avviso pubblico